Lettere di Casa Ricordi

Collection


Fondata nel 1808, Ricordi fu - fino ai primi decenni del ‘900 - una straordinaria impresa familiare, profondamente legata alla personalità del suo fondatore Giovanni (1785-1853), di suo figlio Tito I (1811-1888), del nipote Giulio (1840-1912) e del bisnipote Tito II (1865–1933). Questa forte impronta dinastica ha favorito la permanenza nel tempo di prassi aziendali consolidate, e la conservazione di una documentazione d’impresa sicuramente percepita anche come patrimonio familiare. Prima dell’invenzione del telefono, la stragrande maggioranza delle transazioni di un’impresa avveniva per iscritto, e per nostra grande fortuna Casa Ricordi ha scrupolosamente conservato molte delle lettere ricevute da compositori, librettisti, cantanti, direttori, impresari o semplici clienti, così come ha ordinato le lettere spedite in una monumentale serie di copialettere. Questo grande patrimonio viene ora reso accessibile per la consultazione a studiosi e appassionati di tutto il mondo.

Esplora

In primo piano