English  |  Deutsch  |  Italiano  |  Français
Milano, 13 sett. 1771.
La Serenada, che in realtà è piuttosto un`azione teatrale in due parti, sarà completamente terminata dal Wolfgang, con l`aiuto di Dio, in dodici giorni. I recitativi secchi e accompagnati sono pronti, come anche tutti i cori, che sono otto, cinque dei quali verranno anche danzati. Oggi abbiamo visto la prova del balletto e abbiamo assai ammirato l`impegno dei due maestri di ballo Pick e Fabier. Il primo quadro rappresenta Venere che scende dalle nuvole accompagnata da genietti e grazie.
Già l`Andante della sinfonia sarà danzato da undici ballerine, ossia otto genietti e le Grazie, o otto Grazie e tre dee. L`ultimo Allegro della sinfonia è un coro di 32 voci, ossia otto soprani, otto contralti, otto tenori e otto bassi, e sarà anche danzato da 16 ballerini, otto donne, otto uomini.
Un altro coro è costituito da pastori e pastorelle, con altri interpreti. Poi ci sono il coro dei pastori soli, per tenori e bassi; un altro coro di pastorelle, per Soprani e Contralti. Nell`ultima scena sono tutti insieme, Geni, Grazi, Pastori, Pastorelle, coristi e ballerini di entrambi i sessi, i quali danzano tutti insieme l`ultimo coro. In questo elenco non ho contato i primi ballerini, ossia Mr. Pick, Mad. Binetti, Mr. Fabier e Mamsell Blache. I piccoli assolo, che durante i cori saranno cantanti ora da due soprani, ora da un contralto e un soprano e così via, saranno anch`essi frammisti agli assolo dei ballerini e delle ballerine.
I personaggi della cantata sono: la Venere, Signa. Falchini, seconda donna. Ascanio, Sign. Manzoli, primo uomo. Silvia, Signa. Girelli, prima donna. Aceste, Sacerdote, Sign. Tibaldi, Tenore. Fauno Pastore, Sign. Solzi, secondo uomo.

NB. Ho già in mano anche tutto quello che concerne Venezia 1773. footnote1


AGGIUNTA DI MOZART ALLA SORELLA:

D.S. footnote2 Scrivo solo per... scrivere: ma mi dà noia, perché ho un forte catarro e il raffreddore. Dì alla signorina W. von Mölk, che mi rallegro di cuore all`idea di tornare a Salisb. per poter ancora ricevere, in cambio dei minuetti, un regalo come quello che mi ha fatto al suo concerto: lei sa già cosa intendo.
Si prega di utilizzare il seguente riferimento quando viene citato questo sito:
Eisen, Cliff et al. Con le Parole di Mozart, Lettera 245 <http://letters.mozartways.com>. Version 1.0, pubblicato da HRI Online, 2011. ISBN 9780955787676.
Con le Parole di Mozart. Version 1.0, pubblicato da HRI Online, 2011. ISBN 9780955787676