English  |  Deutsch  |  Italiano  |  Français
À Madame / Madame Marie Anne / Mozart / à / Salzbourg / par Mantova
Milano, 12 ott. 1771

L`ecc. sig. Troger vi ha fatto venire un po` troppa acquolina in bocca per l`Italia e posso assicurarvi che, per persone che del mondo non hanno visto ciò che avete visto voi, ci sono davvero molte cose particolari da ammirare: ma per voi non sono certo rarità inaudite, e l`Italia rimane sempre lì; e quello che si vuole vedere, in questo periodo bisogna accaparrarselo, e lo si può vedere solo con grande incomodo, spesso addirittura a rischio della vita, se proprio ci si vuol togliere la curiosità a tutti i costi. footnote1 Se avessi più tempo, vi descriverei questo e quello. La maggior parte degli eventi mira a intrattenere il popolo. Corse di cavalli; un giardino in una larga strada nel quale hanno tracciato dei vialetti verdi; distribuzione di ricchi premi in cibarie al popolo; 100 contadinotte andate spose, cui viene offerto un banchetto nei suddetti vialetti preparati sulla strada: ad alcuni costerà un braccio o un piede aver voluto vedere queste cose.
L`Arciduca, la sua sposa, la corte, il teatro etc. ci sono sempre e si possono vedere in ogni momento etc. - -
Ieri in teatro c`è stata la 4a prova della Serenata, domani ci sarà la 7a prova del Sgr. Saßone e lunedì l`ultima prova del Wolfg. per via delle scene etc.
Il sig. barone Duping ha accompagnato la Nannerl con il violino, a quanto ci ha detto. Il Duc de York è già qui. Anche un principe di Sassonia-Gotha. Il Principe ereditario, ossia il padre, e la madre della Principessa fidanzata sono venuti anch`essi. Il sig. conte Sauerau è a sua volta qui. C`è un gran brulichio e si vedrà tutto solo a prezzo di grandissimi disagi.
Sono state emesse ottime ordinanze per vietare alla gente comune di portare la spada o altre armi. Alle porte della città si dovrà prendere precisa nota di tutti quanti, e i padroni di casa dovranno consegnare a una commissione appositamente costituita una lista dei loro inquilini. Nottetempo nessuno può aggirarsi per strada senza un lume. Soldati e Sbirri pattugliano la città, e intorno a essa ci sono gli ussari etc etc.
Bisogna avere un permesso anche per recarsi all`opera, alla Serenata, al ballo, ai pranzi di corte e a tutti gli altri spettacoli etc. etc.
Devo chiudere, giacché dobbiamo rivedere le 2 partiture della Serenata, che abbiamo dovuto far copiare in fretta per Sua M. l`Imperatore e per l`Arciduca, footnote2 e che devono ancora essere rilegate, perché c`è molto da correggere, visto che i copisti ital. fanno degli errori tremendi. Vi baciamo 100 e 100 000 volte e sono il tuo vecchio

Mozart
I nostri omaggi a tutti - -
Il 15 sera arriva l`Arciduca; poi ci saranno le nozze, dopo le nozze il baciamano a corte, poi 2 ore di musica, poi banchetto etc. - Il 16 l`opera, il 17 la Serenata. Il 18, 19, 20 niente per via dell`anniversario della morte di Sua M. l`Imperatore. Lunedì Serenata etc. etc.
Si prega di utilizzare il seguente riferimento quando viene citato questo sito:
Eisen, Cliff et al. Con le Parole di Mozart, Lettera 249 <http://letters.mozartways.com>. Version 1.0, pubblicato da HRI Online, 2011. ISBN 9780955787676.
Con le Parole di Mozart. Version 1.0, pubblicato da HRI Online, 2011. ISBN 9780955787676