English  |  Deutsch  |  Italiano  |  Français
<?xml version="1.0" encoding="UTF-8"?><TEI.2><teiHeader><fileDesc> <titleStmt><title>In Mozart's Words (The letters from Italy): Letter 248</title> <respStmt> <resp>Annotations: Cliff Eisen, King's College, London</resp> <resp>XML-tagging of citations in the text: Claudia Pignato e Patrizia Rebulla, Castaliamusic</resp> <resp>Conversion to TEI XML: Michael Pidd, Humanities Research Institute, University of Sheffield</resp> <resp>Full credits available at: http://letters.mozartways.com</resp> </respStmt> </titleStmt> <publicationStmt> <publisher>Humanities Research Institute, University of Sheffield</publisher> <pubPlace>Sheffield, United Kingdom</pubPlace> <date>2011</date> <availability><p>This transcription can be freely distributed for non-commercial purposes on condition that it is accompanied by this header information identifying its origin and authors. Permission must be received for subsequent distribution in print or for commercial uses. Please go to https://www.dhi.ac.uk for more information.</p></availability> </publicationStmt> </fileDesc> <encodingDesc> <projectDesc> <p>Funder: EU Culture Programme (2007-2013)</p> <p>Project Team: Maria Majno (Europaische Mozart Way Ee.V); Cliff Eisen (King's College London - Dept of Music); Patrizia Rebulla (Comune di Milano - Settore Cultura) Stadt Augsburg - Kulturburo; HRI Digital, Humanities Research Institute (Univ. of Sheffield)</p> <p>Annotations: Cliff Eisen, King's College, London</p> <p>XML-tagging of citations in the text: Claudia Pignato e Patrizia Rebulla, Castaliamusic</p> <p>Conversion to TEI XML: Michael Pidd, Humanities Research Institute, University of Sheffield</p> <p>Full project credits available at: http://letters.mozartways.com</p> </projectDesc> </encodingDesc> <profileDesc> <langUsage id="ita"> <language>ita</language> </langUsage> </profileDesc></teiHeader><text><body><div type="letter"><div type="header"><hi rend="bold">248. <name type="person" id="3563" ref="3751">LEOPOLD MOZART</name> ALLA <name type="person" id="3564" ref="3753">MOGLIE</name>, <name type="place" id="3565" ref="47">SALISBURGO</name></hi></div><div type="date-and-place"> À Madame / Madame <name type="person" id="3566" ref="3753">Marie Anne / Mozart</name> / à / <hi rend="underline"><name type="place" id="3567" ref="47">Salzbourg</name> / par <name type="place" id="3568" ref="74">Mantova</name></hi><hi rend="underline"><lb/></hi><lb/> <name type="place" id="3569" ref="89">Milano</name>, 5 ott. 1771.</div>Sua Ecc. il conte <name type="person" id="3570" ref="1836">Firmian</name> è arrivato felicemente qui intorno alle 8 di sera di martedì scorso <ref type="footnote" id="fn0" n="1"></ref> e domani ripartirà per <name type="place" id="3571" ref="74">Mantova</name>, donde andrà incontro a Sua Altezza Imp. il <name type="person" id="3572" ref="1758">Principe</name> per accompagnarlo qua. In questi giorni è giunto in città il sig. <name type="person" id="3573" ref="1723">Voggen</name> o von Voggen, fratello del sig. dottor <name type="person" id="3575" ref="1724">Voggen</name> che ha sposato la <hi rend="italic">Md.le</hi> <name type="person" id="3576" ref="1722">Lisel</name>, e che a <name type="place" id="3577" ref="52">Vienna</name> era già cameriere particolare di Sua A. Imp. l`arciduca <name type="person" id="3578" ref="1758">Ferdinand</name> e di cui certo ti ricorderai. È un uomo molto distinto e più bello di <name type="person" id="3579" ref="1724">suo fratello</name>, il dottore. È sempre stato un nostro grande amico. Ho anche appreso che in questi giorni dovrebbe arrivare qui Sua E. il conte <name type="person" id="3580" ref="4216">Sauerau</name>. Arriverà anche il <hi rend="italic"><name type="person" id="4674" ref="2196">Duc de York</name></hi>, che quando siamo stati in Inghilterra, era <hi rend="italic">Duc de</hi> Glocester; è diventato <hi rend="italic">Duc de</hi> York dopo la morte di suo <name type="person" id="3584" ref="4219">fratello</name>, e nel frattempo dimora a <name type="place" id="3585" ref="136">Genova</name> e a <name type="place" id="3586" ref="96">Torino</name>. Ieri in <name type="place" id="4675" ref="118">teatro</name> c`è stata ancora una prova della <hi rend="italic"><name type="work" id="3587" ref="42">Cantata</name> </hi>del Wolfg.: e oggi verrà provata l`<hi rend="italic"><name type="work" id="3588" ref="35">opera</name>. </hi>Poi ci saranno 2 giorni di riposo e martedì si riproverà la <hi rend="italic"><name type="work" id="3589" ref="42">Cantata</name></hi>: dalle 8 di mattina fino alle 11 di notte il teatro è pieno: perché i ballerini sono sempre lì. Nel consegnarmi le pillole, <ref type="footnote" id="fn1" n="2"></ref> il signor cappellano <name type="person" id="3590" ref="4218">Troger</name> mi ha detto che tu e la <name type="person" id="3591" ref="3752">Nannerl</name> sareste volentieri partite con noi. Se questa era sul serio la vostra intenzione hai fatto molto male a non dirmelo francamente. Sebbene questo avrebbe comportato una differenza di ben <hi rend="underline">60 ducati</hi>, solo per il viaggio di andata e ritorno. Del resto non dovete rimpiangerlo troppo. Perché avreste dovuto sopportare un caldo incredibile; e sebbene qui vengano organizzati molti eventi, sono però cose che in parte avete già visto, e in una versione migliore, oppure cose che, per via della gran folla, si possono vedere molto difficilmente o addirittura a rischio della vita, se proprio si vuole vedere ogni po - -. <ref type="footnote" id="fn2" n="3"></ref> <lb/>Non credo che vi mancherà l`occasione di assistere a opere in Italia; e a <name type="place" id="3593" ref="89">Milano</name> ogni <hi rend="italic">opera</hi> di Carnevale è più spettacolare di <name type="work" id="3594" ref="35">questa</name>, che non è sfarzosa se non nelle danze. Spero di non aver bisogno delle pillole: la mia testa va meglio, grazie a Dio. Non si trattava d`altro che di un terribile congestionamento sopravvenutami durante il viaggio a causa del gran caldo, tanto che in 6 settimane mi sono servito a malapena di 3 fazzoletti, perché nel cervello tutta l`umidità si era seccata e prosciugata, provocandomi continui capogiri. I pediluvi caldi, le inalazioni con il vapore della tisana e poi il cambiamento del clima e la fresca aria della pioggia mi hanno guarito. Ma il tempo è subito tornato bello. Per ora va bene; purché non piova durante i festeggiamenti. Statemi entrambe bene, vi baciamo 100 e 100 000 volte e sono sempre il tuo vecchio<lb/>Mozart<lb/><lb/>I nostri omaggi a tutti i buoni amici e amiche.<lb/><lb/>AGGIUNTA DI <name type="person" id="3595" ref="4038">MOZART</name> ALLA <name type="person" id="3596" ref="3752">SORELLA</name>:<lb/><lb/>Anch`io, grazie a Dio, sono in salute, ma sempre assonnato. Siamo stati due volte dal conte <name type="person" id="3597" ref="1025">Castelbarco</name> e lui ha assistito alla mia prima prova in <name type="place" id="4676" ref="118">teatro</name>. Non c`è niente di nuovo, non so altro se non che martedì prossimo ci sarà ancora una prova. Tutto quello che avevo ancora da scrivere me l`ha rubato il <hi rend="italic">papa</hi> dalla penna - ossia - l`ha già scritto lui. La <hi rend="italic">sig.ra</hi> <name type="person" id="3599" ref="2018">Gabrieli</name> è qui, le faremo presto visita onde fare conoscenza con tutte le cantanti migliori. <hi rend="italic">addio</hi> stammi bene. I miei omaggi a tutti i buoni amici e alle amiche. Wolfgang.</div><div type="footnotes"> <div type="footnotetext" id="fn0"> 1 October</div> <div type="footnotetext" id="fn1"> Vedi lettera 246</div> <div type="footnotetext" id="fn2"> Vedi lettere 249 e 251 </div></div></body></text></TEI.2>
Con le Parole di Mozart. Version 1.0, pubblicato da HRI Online, 2011. ISBN 9780955787676